Progetto GIRCH – Bolivia


Gestion Integral para el Riego en la Comunidad de Huañuma

Informazioni sul progetto

In Bolivia il periodo di anomalia climatica che sta condizionando diverse parti della Terra in questi ultimi 15 anni provoca una diminuzione delle precipitazioni totali durante l’anno che, concentrate in finestre temporali molto ridotte, alimentano eventi alluvionali intensi acceleranti il processo di erosione del territorio. Il fenomeno, unito al recente incremento demografico e a una cattiva gestione della risorsa idrica, ha portato ad una crisi del sistema idrologico. Di conseguenza nelle campagne i raccolti sono scarsi, a basso contenuto nutrizionale e i terreni  diventano sempre meno fertili per via del depauperamento del suolo vegetale.

Il Dipartimento di Cochabamba è particolarmente afflitto da queste problematiche direttamente incidenti sulla dieta alimentare delle comunità locali.

Questo progetto finanziato dalla Chiesa Valdese prosegue un'iniziativa di GSF iniziata nel marzo del 2017 volta a migliorare la gestione della risorsa idrica e a incrementare la produzione agricola attraverso interventi mirati e partendo da un'approfondita conoscenza del territorio e delle sue problematiche.

Abbiamo deciso di concentrarci su una comunità del distretto e proporre un progetto pilota in grado di ripartire da tecniche di conservazione del territorio sostenibili da un punto di vista ambientale, sociale ed economico. Per fare questo abbiamo recuperato l'antica tradizione dei muretti a secco, tecnologia in grado di limitare l'erosione del suolo, di migliorare la regimazione delle acque e di consentire, nello stesso tempo, la produzione agricola anche in aree che per la forte pendenza sarebbero impossibili da coltivare.

Il progetto GIRCH si spera possa essere un punto di partenza per le altre comunità andine costrette dalle stesse condizioni territoriali e climatiche ad abbandonare le proprie terre o a vivere in condizioni di estrema povertà.

 

OBIETTIVI

Generale: miglioramento delle condizioni di vita delle comunità rurali nelle aree montane della Bolivia attraverso l’uso di pratiche tradizionali tipiche della cultura Incaica, come i  sistemi di terrazzamento con muretti a secco (Andenés).

Specifici:

- miglioramento dell’accesso e della distribuzione delle risorse idriche;

- mitigazione del rischio geomorfologico;

- salvaguardia delle tecniche agricole tradizionali;

-diffusione di buone pratiche di gestione sostenibile del territorio.

BENEFICIARI

- Diretti: 6-8 famiglie della comunità di Huañuma, per circa 30-40 persone;

- Indiretti: tutta la comunità del municipio di Vila Vila.

RISULTATI ATTESI

- realizzazione delle opere di captazione e stoccaggio dell’acqua

- realizzazione delle opere di stabilizzazione del versante

- realizzazione dei corsi di formazione sulla costruzione dei muretti a secco

- realizzazione della campagna di sensibilizzazione

PARTNER

Aquifera Onlus

Aynisuyu - Territorio di reciprocità

FINANZIATORI

Chiesa Evangelica Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi d'Italia)

loghino