FORGEO – Perù


Il rischio connesso ai fenomeni franosi costituisce, insieme ai terremoti, il fenomeno naturale maggiormente gravoso per le comunità andine in termini di perdite socio-economiche. Il numero delle vittime annue dovute a frane nei paesi andini è di circa 735, mentre per altre nazioni ove le frane insistono con più frequenza è di 150 in Cina, 130 in Giappone, 60 in italia e 50 negli USA (fonte CNR/GNDT)

Il progetto ha proposto la diffusione di tecniche volte all'analisi, valutazione e mitigazione del rischio geomorfologico, tramite specifici percorsi formativi tenuti da professori, ricercatori e tecnici operanti nell’ambito dei rischi naturali. I corsi sono stati indirizzati a tecnici delle Amministrazioni Pubbliche locali, di ONG peruviane, della Protezione Civile peruviana e alla popolazione di due località andine: il centro urbano di Aguas Calientes, posto in prossimità del sito archeologico di Machu Picchu, e il villaggio di Maca nella Valle del Colca.

L’obiettivo generale del progetto è stato quello di fornire un contributo ai processi di mitigazione del rischio geomorfologico in area andina, fornendo formazione a tecnici locali relativamente a tale rischio e sensibilizzando la popolazione locale sulle norme comportamentali connesse.

Le attività del progetto, costituite da un corso di formazione in ambito universitario e da una campagna di sensibilizzazione nei due centri urbani, hanno previsto il miglioramento del livello di competenza dei tecnici locali e il livello di consapevolezza e la capacità di intervento della popolazione locale.
I risultati del progetto sono stati diffusi in eventi pubblici nel territorio comunale di Roma, in cui è stata coinvolta anche la numerosa comunità andina della capitale, che ha partecipato ad una serie di dibattiti-manifestazioni su come si è sviluppato il progetto e ad una serie di eventi conclusivi in cui sono stati presentati i documenti finali.
La ricaduta sulla comunità stessa, in termini di beneficiari indiretti, ha portato all’aumento della consapevolezza riguardo ai rischi naturali ed ad uno sviluppo sostenibile di aree disagiate della loro terra di origine.
Inoltre, i partner scientifici coinvolti hanno sviluppato, dai risultati del progetto, materiale scientifico di estremo interesse che è stato pubblicato con esplicito riferimento all’origine delle risorse del progetto.

Partners europei
GSF ONLUS
ENEA – Dipartimento Ambiente, cambiamenti globali e sviluppo sostenibile
UKHUPACHA - Associazione spagnola costituita da speleologi e vigili del fuoco

Partners in Perù

INRENA – Instituto Nacional de recursos naturales
UNSA – Università di San Agustin di Arequipa
DESCO - Centro de Estudios y Promocion de Desarrollo
SZF - Sociedad Zoologica de Frankfurt
HYWC - Hatun Yachay Wasi Cosqo